Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Sezione di Trieste - Sito per gli utenti INFN

Home > Ricerca > Esperimenti > SYRMA-3D

SYRMA-3D

Introduzione

Lo sviluppo delle tecniche 3D in radiologia ha determinato un cambiamento radicale nella diagnostica per immagini. Recentememte, diverse tecniche tridimensionali (risonanza magnetica, ultrasuoni, tomosintesi e tomografia) hanno dimostrato grandi potenzialità nell'ambito della diagnosi precoce del tumore al seno.

L’imaging in contrasto di fase con luce di sincrotrone risulta essere un banco di prova importante per gli sviluppi nel campo della tomografia mammaria (Breast-CT). Il fascio monocromatico rende possibile l’ottimizzazione energetica della radiazione X ottenendo una riduzione della dose. Inoltre la coerenza spaziale del fascio di luce di sincrotrone permette di sfruttare gli effetti di contrasto di fase per migliorare la qualità delle immagini.

L’obiettivo di SYRMA-3D è lo sviluppo del sistema di Breast-CT realizzato presso la linea SYRMEP (Synchrotron Radiation for Medical Physics) ad Elettra nell'ambito del precedente progetto SYRMA-CT. In particolare, SYRMA-3D affronta le tematiche relative all'acquisizione dell’esame clinico, inclusi il sistema di sicurezza e movimentazione paziente, ed il sistema di processing e storage dei dati clinici.

Fondamentale a questo scopo è l’integrazione tra le conoscenze e le competenze maturate nell’ambito della collaborazione SYRMA-CT con quelle maturate da Elettra nel corso dello studio clinico di mammografia. L’interesse clinico è rafforzato dall’installazione, presso l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste, di un nuovissimo sistema di tomosintesi mammaria e di un sistema di risonanza magnetica a 3T. Lo studio clinico verrà svolto quindi in un contesto altamente specializzato e la comparazione tra le varie tecniche potrà avvenire ai massimi livelli. Da notare che l’Unità Funzionale Interdipartimentale di Patologia Mammaria (Breast Unit) di Trieste è un punto di riferimento per la diagnosi e il trattamento del tumore della mammella e ha ottenuto l’ambita certificazione europea EUSOMA; inoltre lo stesso ospedale presso il quale è attiva la Breast Unit è certificato a livello internazionale come Academic Medical Centre Hospital.

Il progetto SYRMA-3D utilizza il detector Pixirad-8, un rivelatore a conteggio di fotoni dalle prestazioni ottimali in termini di efficienza e risoluzione, con area sensibile adeguata alla geometria del fascio della linea di luce SYRMEP.

Schema dell’esperimento

Sezioni partecipanti: TS, PI, CA, NA, e  FE.

Collaborazioni: Elettra, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste.

Obiettivo: rendere possibile l’inizio dello studio clinico di tomografia mammaria in contrasto di fase con luce di sincrotrone verso la fine del 2018.

Le attività di ricerca e sviluppo riguardano il sistema di controllo realtime dell'acquisizione radiologica, con particolare attenzione all’integrazione del detector e al sistema di sicurezza che deve interrompere l’irraggiamento della paziente in caso di qualsiasi malfunzionamento che renda i dati acquisiti inutilizzabili o che registri un livello di dose troppo elevato.

Ulteriore importante aspetto di ricerca e sviluppo è il sistema di processing e storage delle immagini acquisite. Il sistema deve essere intrinsecamente sicuro, user friendly, e deve fornire due diverse modalita' di ricostruzione: una veloce (per la verifica immediata della corretta esecuzione dell’esame, ma non destinata alla refertazione) ed una seconda (che puo’ richiedere anche un maggior tempo di elaborazione), in cui l'utente radiologo, in fase di refertazione, avra’ la possibilità di ottimizzare i parametri della ricostruzione.

Work Package

Il programma di lavoro è suddiviso in work package.
Nel seguito sono indicati sinteticamente i diversi work package.

  • WP1: Coordinamento
  • WP2: Protocollo, gestione esame e adeguamento facility ad Elettra
  • WP3: Ottimizzazione detector Pixirad-8 e algoritmi di ricostruzione
  • WP4: Controlli di Qualità e dosimetria
  • WP5: Valutazione clinica e radiologica

Ultimo aggiornamento: 10/05/2018 

Redattore della pagina: Luigi Rigon

Per domande o commenti su questo sito contatta webmaster@ts.infn.it.

Immagine nella testata della pagina: raffigurazione artistica di tracce del passaggio di particelle nella BEBC, Big European Bubble Chamber (Copyright CERN).